È possibile riparare i cerchi in lega? La risposta è sì, a patto però che si tratti di danni minimi, poiché in caso contrario è necessaria la sostituzione

I cerchi in lega sono quelli più diffusi fra le autovetture attualmente in circolazione, sono esteticamente curati, leggeri e performanti, ma presentano un limite evidente: non possono essere riparati, salvo in rari casi. Proprio la natura del materiale che li compone impedisce di intervenire se non in determinate situazioni. Dunque come riparare i cerchi in lega in caso di danno? È possibile intervenire in maniera autonoma solamente se sono presenti danni lievi utilizzando un apposito kit riparazione cerchi in lega; nell’eventualità di rotture evidenti o danneggiamenti che pregiudicano il loro corretto funzionamento, sarà inevitabile doverli sostituire. Questo perché difficilmente i cerchi in lega possono essere riparati anche da coloro che possiedono gli strumenti e la competenza del mestiere, come i carrozzieri, tutto dipende sempre dall’entità del danno.

Cerchi in lega: quando è possibile ripararli e come intervenire

È possibile riparare in totale autonomia i cerchi in lega in caso di danni estetici, come ad esempio graffi e abrasioni: l’operazione richiederà un po’ di tempo e la necessità di smontare la ruota per intervenire in maniera adeguata. Per questo tipo di riparazione servono carta abrasiva, stucco per carrozzeria, vernice spray di colore argentato per metalli e poi vernice sempre spray trasparente da carrozzeria. Dopo aver smontato la ruota, il primo passo è lavarla adoperando dei prodotti sgrassanti, operazione preliminare che permetterà poi di lavorare senza sporcarsi e di riportare a nuovo i cerchi. L’area in cui sono presenti i graffi andrà trattata con la carta abrasiva, usandone una di tipo sottile per la rifinitura. Ultimato l’intervento, è necessario ripulire la zona con uno sgrassatore e poi lasciar asciugare.

Come riparare i graffi

A questo punto, con il cerchio ben asciutto, va spalmato lo stucco tramite l’apposita spatola stendendo uno strato leggero; in tale fase serve estrema attenzione nel dosaggio dello stucco per evitare di ritrovarsi con un risultato finale scadente, quindi si consiglia di usare poco prodotto per volta e procedere passo passo. Si attende che asciughi e poi si passa un’altra mano di carta abrasiva, per eliminare le tracce di stucco residue. Pure al termine di questo procedimento si ripulisce con lo sgrassatore e si attende l’asciugatura. Ora è il momento della verniciatura, ma prima di cominciare è necessario proteggere in maniera adeguata il pneumatico, adoperando ad esempio dei fogli di giornale; la vernice spray argentata va selezionata di una tonalità che sia il più possibile simile a quella del cerchio, in modo da evitare che l’intervento si noti da lontano a causa della differente colorazione.

Le operazioni finali

La prima mano di vernice serve a ripristinare il colore originario – o quanto più possibile vicino a quello dei cerchi – e dopo averla fatta asciugare per circa 24 ore, è indispensabile un’ulteriore pulizia con un panno asciutto e poi una passata di sgrassatore. La seconda mano di vernice per metalli servirà come rifinitura ed è il passaggio che precede la vernice spray trasparente sull’area trattata. Devono seguire altre 24 ore prima che il prodotto sia completamente asciutto, al termine delle quali l’intervento può dirsi concluso e si può procedere a rimontare la gomma. Se tutto è stato fatto nella maniera corretta, i graffi sul cerchio saranno spariti. In caso di spaccature o rotture, non è possibile intervenire in prima persona ed è necessario rivolgersi ad un’officina che valuterà l’entità del danno e soprattutto se si può intervenire con una riparazione oppure bisogna sostituire il cerchio in quanto non può essere sistemato.
In tal caso è possibile rivolgersi ad esperti di settore come cerchigomme.it su cui è possibile acquistare online a prezzi convenienti i cerchi in lega e puoi riceverli a casa, con spedizione gratuita in tutta Italia, già montati ed equilibrati con i pneumatici (estivi o invernali) come ruota completa.