Montare cerchi con ET diverso

Cerchi con ET diverso

È possibile montare cerchi con ET diverso? La risposta è sì, ma per farlo correttamente è necessario sapere cos’è l’ET e come incide sulla scelta dei cerchi.

L’ET – conosciuto anche con il nome di offset – è un parametro relativo ai cerchi di cui si deve tener conto se si vogliono installare sulla vettura ruote di diverse dimensioni. Sono tanti gli automobilisti che si domandano se è possibile montare cerchi con ET diverso da quello delle ruote che si hanno in dotazione, la risposta è sì ma non sempre, solo in alcune circostanze. Per poter effettuare tale operazione senza commettere errori, può essere d’aiuto spiegare che cos’è l’offset: si tratta della distanza che separa il piano centrale del cerchio dal punto in cui questo viene fissato ed è espressa in millimetri. Quando il punto di fissaggio si trova perfettamente al centro, avremo un ET uguale a 0.

Come funziona l’ET

Se invece il piano di fissaggio è spostato maggiormente verso l’esterno, l’ET sarà positivo, mentre con uno spostamento più interno si avrà un ET negativo. L’offset (che in tedesco è chiamato Einpress Tiefe, da qui la sigla ET) è direttamente correlato alla larghezza del cerchio; minore è il valore espresso dall’ET e più i cerchi sporgeranno verso l’esterno, invece con un valore elevato di ET le ruote risulteranno “rientranti”. L’offset interagisce con la larghezza di un cerchio perché prendendo in considerazione due ruote con ET identico, sporgerà di più quella che monta cerchi più larghi. Le aziende automobilistiche prevedono per le vetture la possibilità di montare cerchi con ET differente da quelli originari, purché tale modifica non superi del 2% i valori delle misure di partenza dell’auto su cui si vogliono installare ruote con diverso offset. Per fare un esempio pratico, con un passo di 160 cm è concessa una modifica totale sino ad un massimo di 3,2 cm.

I limiti relativi alla modifica dell’ET

In base a questo esempio, l’offset può essere modificato fino a 1,6 cm per lato, raggiungendo così la quota totale prevista di 3,2 cm (32 millimetri). Ogni cambiamento va però valutato con estrema attenzione e cautela, in quanto spesso nelle moderne vetture lo spazio fra la ruota e il passaruota è piuttosto ridotto e modificando l’ET o la larghezza del cerchio, si rischia di provocare lo sfregamento fra la gomma e il passaruota stesso, soprattutto quando il veicolo è a pieno carico. Un’altra problematica che può derivare dalla modifica dell’ET è il possibile contatto fra il cerchio e la pinza del freno, per questo prima di procedere alla variazione dell’offset è necessario prendere le misure della distanza fra la ruota e le componenti del veicolo ad essa più vicine, come passaruota, pinze dei freni, montante della sospensione etc.

Modifica ET dei cerchi: quali sono i vantaggi?

Una volta chiarite le possibili problematiche di questo intervento, vediamo quali sono i vantaggi. Molti automobilisti decidono di modificare tale parametro per ragioni estetiche, poiché una macchina con una carreggiata più larga e con le gomme più vicine al passaruota risulta più gradevole da vedere e accattivante. Tuttavia aumentando la carreggiata ci sono altri vantaggi, ben più importanti del semplice lato estetico: si può infatti migliorare la tenuta di strada del veicolo e ridurre il rollio delle sospensioni, anche se si tratta di modifiche che possono variare molto i loro effetti in base alle vetture; perciò se per alcune auto una carreggiata più larga si rivela vantaggiosa, per altre può non esserlo affatto. Ecco perché prima di effettuare un simile intervento sul proprio veicolo, è meglio chiedere consiglio agli esperti del settore per capire se si otterranno dei vantaggi oppure se si rischia di andare incontro a problemi che possono mettere a repentaglio la sicurezza mentre si viaggia in auto. Lo staff di Cerchigomme.it si rende disponibile anche per questi consigli e per eventuali valutazioni sul montaggio di cerchi con ET diverso.

5 Comments

  1. Stefano

    20 Ottobre 2020 at 20:10

    Buonasera dovrei montare sulla mia Peugeot 3008 cerchi da 18 8j et 40,gli originali sono da 18 7j et 49,vado tranquillo? Sono uguali penso,fatemi sapere grazie.

    Reply
  2. Alex

    26 Ottobre 2020 at 20:01

    Ho dei cerchi di serie 5.5jjx15 et45 5×114.3 a libretto potrei montare delle gomme più grandi su dei cerchi 6jjx16 et45 5×114.3.
    Avrei trovato dei cerchi 6jjx16 et50 5×114.3, vorrei sapere se posso montarli.
    Il mezzo in questione è una honda hr-v del 99

    Reply
  3. max

    9 Dicembre 2020 at 06:28

    Ciao, ho una Citroen AX GTI del 92 che montava cerchi 5.5Jx13 et16, misura introvabile, si trova solo qualcosa 5.5Jx13 et20, piuttosto che 6Jx13 et16. Voi cosa consigliate? Fra le due misure quale sarebbe più corretto adottare?
    Grazie
    Ciao
    Max

    Reply
  4. Enrico

    31 Dicembre 2020 at 11:46

    Salve, ho una fiat tipo con cerchi in lega da 16″ e volevo acquistare un secondo treno per le gomme invernali. Sempre cerchi da 16″ con identici parametri (PCD, Canale, etc…) ho visto che ci sono quelle della alfa 147 che tuttavia ha un ET di 41,5 mentre quello della tipo è 39. pensate che, a parità di pneumatici, andando a montare i cerchi della 147 vado incontro a problemi di tenuta o altro?
    grazie in anticipo della risposta
    Enrico

    Reply
  5. Sante

    7 Settembre 2021 at 08:59

    Buongiorno
    Posseggo una Mercedes con ET 48 e volevo cambiare i cerchi, per un disegno diverso, ma hanno un ET 45.
    Secondo voi posso montarli comunque

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *