Pneumatici off road: le norme che si devono rispettare

pneumatici off road

I pneumatici off road sono destinati all’uso sui fuoristrada: vediamo nello specifico le norme che ogni automobilista deve rispettare quando li utilizza.

I pneumatici off road sono contraddistinti dalla sigla POR – acronimo di Professional Off Road – che compare sul loro fianco e come dice il nome stesso sono destinati all’uso off road, cioè fuori strada, dunque su percorsi sterrati di vario tipo e accidentati. Il loro utilizzo, però, non è limitato a questa superficie ma possono essere adoperati anche sulle normali strade asfaltate, tuttavia l’impiego è regolamentato da specifiche norme che si devono rispettare: vediamo quali sono e cerchiamo di fare chiarezza dato che le gomme POR generano un po’ di confusione non solo fra gli automobilisti ma pure tra i rivenditori. Quando si decide di montare pneumatici off road sul proprio fuoristrada, c’è un aspetto che bisogna guardare con particolare attenzione: il codice di velocità. Scopriamo perché.

Pneumatici POR: l’importanza del codice di velocità

Se si sceglie di puntare sui pneumatici POR, bisogna in primis verificare il codice di velocità: nel caso in cui risulti inferiore a quello che si trova scritto all’interno del libretto di circolazione, l’automobilista dovrà apporre un’etichetta nell’abitacolo – in modo che risulti ben visibile – sulla quale va riportata la velocità massima che possono raggiungere le gomme off road montate sul veicolo, specificando anche che il proprio mezzo ha a bordo coperture Professional Off Road. L’obbligo di questa targhetta o etichetta è stato sancito dal Regolamento UE n.458/2011, ciò significa che non ci si può sottrarre a tale operazione. La normativa consente di utilizzare i pneumatici POR anche per la normale circolazione, tuttavia in questo caso è necessario avere maggiore prudenza al volante, poiché si tratta di gomme pensate per una specifica superficie e non adatte dunque all’asfalto.

Gomme POR: le caratteristiche

Per capire perché le gomme POR non sono idonee ad un uso “tradizionale” sull’asfalto delle nostre strade, vediamo più nel dettaglio le loro caratteristiche. Il battistrada presenta intagli più ampi, così da migliorare l’efficienza del pneumatico sulle superfici sterrate, ma ciò comporta una minor aderenza sull’asfalto, oltre ad un aumento della rumorosità e dei consumi di carburante. In particolare sul bagnato è necessaria ancor più cautela, perché gli spazi di frenata con i pneumatici off road sono più ampi rispetto alle gomme “normali”, ciò significa che servirà più tempo una volta iniziata la frenata per far fermare il veicolo. Per tutte queste ragioni, le gomme POR non sono catalogate secondo i parametri relativi ai pneumatici stabiliti dall’UE, e di conseguenza non dispongono dell’etichetta europea, con la quale vengono classificate le performance delle coperture auto. Da qui l’esigenza di una guida più prudente.

Come riconoscere i pneumatici POR?

I pneumatici Professional Off Road possono essere riconosciuti innanzitutto per la presenza sul fianco dell’acronimo POR, che va quindi a differenziarli dalle altre tipologie di gomme, e in seconda battuta per il disegno degli intagli sul battistrada, decisamente diverso rispetto a quello delle coperture standard. Tali pneumatici sono indirizzati a coloro che si muovono spesso off road, dunque su terreni sterrati e accidentati, e perciò necessitano di gomme specifiche per quel tipo di superfici. Chi abita in zone di campagna, dove le strade non sono asfaltate, oppure chi per lavoro si trova in aree difficilmente raggiungibili con un’utilitaria, ha bisogno di pneumatici in grado di facilitare gli spostamenti su terreni difficili, capaci di supportare al meglio veicoli come i fuoristrada, nella maggior parte dei casi dotati anche di trazione integrale. A parte l’apposizione dell’etichetta se il codice di velocità è inferiore, non si hanno altre limitazioni relative all’uso dei pneumatici POR, che possono essere utilizzati tutto l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *