Quanto durano in media i cerchi in lega?

Quanto durano i cerchi in lega?

Considerati meno resistenti dei cerchioni in ferro, sono tuttavia più apprezzati per l’estetica e la leggerezza: ma qual è la durata dei cerchi in lega?

Quanto durano i cerchi in lega? Rispondere a questo quesito non è semplice, perché proprio come avviene con i pneumatici bisogna prendere in considerazione differenti variabili che possono incidere sulla longevità del prodotto. La domanda nasce dal fatto che i cerchioni in lega sono considerati meno resistenti rispetto a quelli in ferro, e da ciò può sorgere il dubbio circa la loro tenuta: è bene precisare tuttavia che, al netto di imprevisti e danneggiamenti, possono essere molto longevi e coprire distanze di centinaia di migliaia di chilometri senza alcun problema, avendo perciò ben poco da invidiare da questo punto di vista ai cerchi in ferro. Ciò a cui bisogna prestare attenzione è la loro integrità, perché se danneggiati la loro durata diminuisce drasticamente.

Un prodotto dalla lunghissima durata

I cerchi in lega possono essere considerati un prodotto dalla lunghissima durata, almeno stando alle testimonianze degli automobilisti: c’è infatti chi afferma di aver percorso oltre 220 mila chilometri con lo stesso set di cerchioni realizzati in lega e di non aver avuto alcun problema, per cui la durata è destinata a crescere ulteriormente. La chiave della loro longevità sta tutta nell’integrità: evitando che subiscano colpi duri e che vengano danneggiati, possono diventare quasi eterni e si cambierà senz’altro prima la macchina rispetto ai cerchi. Con questa tipologia di prodotto, dunque, più della durata conta l’uso che se ne fa e soprattutto i colpi che subiscono: se sottoposti a guida stressante, con urti su buche e marciapiedi, inevitabilmente il loro ciclo vitale sarà inferiore, ma è praticamente impossibile stabilire la durata. Una volta danneggiati, che siano passati 1000 chilometri oppure 100 mila, devono essere sostituiti.

Articolo suggerito: come riparare i cerchi in lega in caso di danno?

Test di omologazione

Un’idea più precisa sulla durata dei cerchi in lega ce la possiamo fare dando un’occhiata ad alcuni test di omologazione a cui vengono sottoposti prima di essere commercializzati. Il discorso è per forza di cose parziale poiché si riferisce ai cerchi di serie montati sulle vetture che escono dal concessionario, che sono testati a bordo di quello specifico modello di auto; tuttavia, varie case automobilistiche effettuano queste verifiche mettendo i cerchi in lega alla prova su terreni ondulati (e perciò “stressanti”) per distanze che arrivano anche a 300 mila chilometri. Dunque, pure se con il beneficio di inventario, è possibile prendere tale distanza come riferimento di massima, sebbene non rappresenti una “scadenza” univoca e obbligatoria per tutti i cerchi in commercio. Rispetto ai cerchi in ferro, quelli in lega risultano più fragili, e questo mina la loro longevità più della resistenza stessa.

Articolo suggerito: Come omologare cerchi più grandi?

Differenza fra cerchi in lega e in ferro

Infatti, pur potendo garantire anch’essi una lunga durata nel tempo – nell’ordine di centinaia di migliaia di chilometri – i cerchi in lega “temono” maggiormente gli imprevisti, poiché in caso di danni non possono essere riparati, al contrario appunto di quelli in ferro. Questi ultimi, a seconda del danneggiamento in seguito ad un urto o ad una strisciata, possono essere riparati, ciò significa che chi li monta può utilizzarli molto a lungo, intervenendo nell’eventualità di un problema con un’apposita riparazione. Se dunque il nemico principale dei cerchi in lega sono i danni, per quelli in ferro è rappresentato dalla ruggine, che può accorciarne sensibilmente il ciclo vitale. Al netto di questi fattori, però, entrambe le tipologie possono assicurare un lungo chilometraggio, in fase di scelta quindi si dovranno tenere in considerazione altri aspetti relativi alle loro peculiarità e soprattutto a seconda delle esigenze dell’automobilista, che lo porteranno a preferire un tipo di cerchione rispetto all’altro.

Articoli suggeriti:
Che differenza c’è tra cerchi in lega e cerchi in ferro?
Come acquistare cerchi in lega senza sbagliare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *