Allineamento ed equilibratura delle ruote: cosa significano?

allineamento ed equilibratura ruote

Allineamento ed equilibratura delle ruote sono due parametri essenziali per un funzionamento idoneo dei pneumatici: vediamo perché e come agiscono.

Quando si parla di allineamento ed equilibratura ruota, si fa riferimento a due parametri che hanno un’importanza essenziale per il corretto funzionamento dei pneumatici. Infatti se due oggetti in rotazione non sono perfettamente simmetrici, si crea uno sbilanciamento che nel caso delle autovetture può portare a problemi più o meno gravi, in primis ad un consumo anomalo delle gomme, con tutte le conseguenze negative che questo comporta. Un automobilista può comprendere quando l’equilibratura delle ruote non è corretta dalle vibrazioni che si avvertono mentre si è al volante, soprattutto con l’aumentare della velocità, e ciò può rendere pericolosa la guida ma anche provocare danni allo sterzo e alle sospensioni del veicolo. Scopriamo più nel dettaglio cosa sono l’allineamento e l’equilibratura e in che modo agiscono.

Allineamento ed equilibratura: cosa sono

L’allineamento riguarda la posizione delle ruote e in particolare la loro simmetria, che può essere verificata dall’automobilista attraverso il volante. Se quando si procede dritti si avvertono delle vibrazioni, molto probabilmente si ha a che fare con problemi alla convergenza e in questi casi ci si deve affidare ad un’officina per poter ripristinare il corretto allineamento delle ruote. L’equilibratura è indispensabile per la giusta rotazione delle gomme e coinvolge il pneumatico e il cerchio, che devono avere un adeguato assetto al fine di assicurare un buon funzionamento. Per questa ragione si tratta di un’operazione da effettuare ad ogni cambio gomme e non solamente quando si manifestano problematiche, come ad esempio vibrazioni oppure il consumo anomalo delle coperture. A compromettere la corretta equilibratura possono essere tanti fattori, in primis gli urti su buche e marciapiedi, ma pure una vettura costantemente carica può portare a degli squilibri.

Come effettuare l’equilibratura

Esattamente come avviene per l’allineamento, anche l’equilibratura dev’essere effettuata con strumenti appositi, di cui solo le officine e i gommisti sono dotati. Grazie alla tecnologia, oggi avviene tutto in digitale: la procedura è infatti elettronica e si svolge senza che le ruote vengano rimosse dal veicolo, attraverso simulazioni precise delle prestazioni in fase di rotolamento della gomma. Eventuali squilibri possono così essere facilmente individuati e poi corretti usando dei contrappesi da collocare sia all’esterno che all’interno del cerchione. Grazie a questi dispositivi si ripristina l’equilibratura adeguata, evitando così scompensi nella rotazione dei pneumatici. Ci sono i casi poi in cui i pesi non devono essere aggiunti, bensì sottratti intervenendo con fresature e forature per ridurre la massa complessiva. Come si può vedere si tratta di un lavoro piuttosto delicato e che richiede grande precisione.

Non sono interventi fai da te

Sia l’allineamento che l’equilibratura non sono interventi fai da te che il proprietario dell’auto può eseguire in autonomia: serve la strumentazione specifica e soprattutto l’esperienza e la competenza di personale specializzato. Questo perché se non si hanno valori corretti relativamente ai due parametri, si mette a repentaglio la sicurezza mentre si è al bordo del mezzo; oltre a provocare usura anomala, infatti, con un allineamento impreciso si possono verificare problemi quali sovrasterzo e sottosterzo, che complicano la guida in quanto rendono la vettura meno precisa e più instabile, in modo particolare quando aumenta la velocità. Si può poi verificare anche un consumo più rapido, che fa perdere aderenza ai pneumatici riducendo così la loro efficienza. Tali valori andrebbero verificati periodicamente, durante i controlli regolari che ogni automobilista dovrebbe fare sulle proprie gomme, affidandoli naturalmente al gommista o all’officina di fiducia. I parametri relativi a allineamento, equilibratura e incidenza sono specificati dal produttore dell’auto per ogni veicolo e solo una figura esperta può intervenire per ripristinare la corretta geometria delle varie componenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *